Distributori di carburante privati: comunicazione di subingresso
( Le parti interessate comunicano al comune, alla Regione, al comando dei vigili del fuoco e all'ufficio delle dogane competenti il trasferimento della titolarità dell'autorizzazione di un impianto stradale di distribuzione carburanti attivo e funzionante, o la cui attività sia temporaneamente sospesa con apposita autorizzazione comunale, entro quindici giorni dalla data di registrazione dell'atto di compravendita ovvero dalla data di registrazione dell'atto di cessione o affitto di azienda o di ramo di azienda. Alla comunicazione è allegata copia dell'atto registrato. urn:nir:regione.lombardia:legge:2010-02-02;6~art96 )

Durata massima del procedimento amministrativo
La conclusione del procedimento è immediata.
Pagamenti
La presentazione della pratica non prevede alcun pagamento

Moduli da compilare e documenti da allegare
Comunicazione di subingresso in impianto di distribuzione carburanti privato
Autocertificazione del possesso dei requisiti morali
Copia dell'atto di cessione o dichiarazione notarile
Elenco degli automezzi autorizzati
Ultimo aggiornamento: 06/11/2018 12:20.15