Attività di acquisizione dati del sottosuolo mediante tecnica elitrasportata

Dall'istituzione
     

L'acquisizione dei dati del sottosuolo avverrà mediante una innovativa tipologia di prospezione geofisica elitrasportata che consiste nell'acquisizione di dati elettromagnetici tramite il metodo geofisico AEM. I dati ottenuti da tale indagine forniranno utilissime indicazioni per la gestione e salvaguardia degli acquiferi captati a scopo idropotabile.

L'acquisizione di dati elettromagnetici verrà effettuata con il sistema elitrasportato SkyTEM che consiste in emissione di campi elettromagnetici a basse intensità in grado di raggiungere profondità di 200-300 m nel sottosuolo. L'attrezzatura è agganciata ad una distanza di circa 20 m dall'elicottero.

Si precisa che la strumentazione utilizzata non è dannosa in alcuna maniera alla salute della popolazione nè rappresenta rischi alcuni per infrastrutture o altre strumentazioni elettriche. L'acquisizione avverrà al di fuori dei centri abitati, in ambiente extraurbano ed interesserà unicamente le aree verdi

Per ulteriori informazioni consultare l'allegato

Ultimo aggiornamento: 08/02/2021 16:37.05