Tessere Legami | La forza del "NOI" contro la violenza

Dall'istituzione
     

La strada è tracciata. In occasione dell’imminente Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, che cadrà il prossimo 25 novembre, la Rete Interistituzionale Antiviolenza “Tessere Legami” fa il punto del lavoro svolto negli ultimi due anni.


I dati raccontano che quello della violenza contro le donne è un fenomeno strutturale che non accenna a ridimensionarsi; ma anche che lo sforzo collettivo profuso dalla rete - che connette 27 tra enti pubblici, cooperative sociali, associazioni, organizzazioni sindacali e istituti scolastici sul territorio di 76 Comuni della provincia di Brescia - sta dando i suoi frutti, nella forma di un sistema in grado di accogliere prontamente e sostenere le donne che trovano il coraggio di chiedere aiuto.


La rete copre i territori del Garda, della Valle Sabbia, della Bassa Bresciana centrale e orientale e raggiunge le donne vittime di violenza grazie al presidio di “Chiare Acque”, Centro Antiviolenza con sede a Salò, e ai suoi tre sportelli decentrati di Carpenedolo, Ghedi e Sabbio Chiese.


Nel 2021 questi presìdi hanno accolto 149 donne, 111 delle quali con figli, per un totale di 152 minori coinvolti. A questi numeri si aggiungono quelli delle donne residenti nel territorio della rete che si sono rivolte alla Casa delle Donne di Brescia: 31 in tutto, 15 delle quali accompagnate dai figli, per un totale di 20 minorenni coinvolti. Non sono mancati gli interventi di messa in protezione in casa rifugio, che hanno riguardato 21 donne e 24 minori.

Quest’ultimo dato cresce nelle prime rilevazioni del 2022: nei soli primi otto mesi dell’anno sono entrate nel sistema di protezione 27 donne con 28 figli minorenni. Gli accessi al CaV e agli sportelli, invece, dicono di 97 donne assistite, con 52 minori implicati in tutto.


Tra i principali traguardi di quest’anno, l’operatività di Casa Viola, struttura di accoglienza inaugurata a Desenzano del Garda a marzo di quest’anno: da allora già cinque ospiti - due donne e tre minori - hanno completato il loro percorso verso una ritrovata normalità, mentre altri tre nuclei - tre donne e quattro minori - stanno percorrendo la stessa strada negli spazi della casa.


In questo lavoro d’intercettazione, relazione, accoglienza e sostegno delle donne emerge con forza il ruolo sempre più importante degli sportelli territoriali: in un territorio vasto come quello coperto dalla Rete “Tessere Legami”, la possibilità di accedere a un punto di accoglienza “sotto casa” è determinante sia per chi si trova a chiedere aiuto, sia per avvicinare alle esigenze delle donne chi lavora sul campo, anche in un’ottica di prevenzione.


Per la Rete ora è il momento di affinare i propri strumenti e rafforzarsi: per questo gli sportelli territoriali e gli enti partecipanti hanno intrapreso un importante lavoro coordinato di sensibilizzazione, dando vita a una fitta trama di collaborazioni e iniziative su tutto il territorio. L’obiettivo comune è costruire attenzione e consapevolezza sul tema, superando lo schema che vede la Giornata Internazionale del 25 novembre come unico momento di luce sulla violenza di genere e sulle sue dinamiche. 
In quest’ottica, per facilitare la fruizione e la visibilità delle iniziative, gli eventi che si inquadrano nelle attività della rete saranno riuniti sul sito: https://tesserelegami.carrd.co/. Qui sarà possibile visionare ogni mese le iniziative di sensibilizzazione avviate.


Diventare più forti, però, significa anche moltiplicare energie, idee e competenze: per questo la Rete intende rafforzare la sua presenza sui territori estendendo la possibilità di aderire al protocollo di rete e lancerà a breve una manifestazione d’interesse rivolta agli enti pubblici e del Terzo settore, che potranno così inviare la loro richiesta di adesione.
 

La Rete Interistituzionale “Tessere Legami” è realizzata nell’ambito delle politiche di prevenzione e contrasto del fenomeno della violenza contro le donne (l.r. 11/2012) e finanziata nell’ambito del Programma regionale 2022/2023 - d.g.r. 4643/2021.

 

Cos'è Tessere Legami? Scopri di più sulla rete antiviolenza qui.

 

 

 

Ultimo aggiornamento: 24/11/2022 17:46.42