Agevolazioni TARI: nuovo regolamento per la copertura dei costi relativi al servizio di gestione rifiuti urbani

Un ulteriore sostegno per aziende e cittadini da parte dell’Amministrazione Comunale della città di Lonato del Garda.

Dopo il bando “microimprese” aperto nel mese di ottobre e recentemente prorogato al 20 febbraio 2022 (termine ultimo per presentare la domanda), è stato approvato il nuovo regolamento TARI in sede di Consiglio Comunale del 14 dicembre u.s.

Come sottolineato dall’Assessore al Bilancio e Patrimonio, Massimo Castellini, le modifiche apportate riguardano in prima analisi il recepimento delle Direttive sull’economia circolare, nello specifico: nuova definizione e classificazione uniforme dei rifiuti urbani su tutto il territorio nazionale, abrogazione del potere dei Comuni di assimilare i rifiuti speciali non pericolosi agli urbani, facoltà per le utenze non domestiche di conferire al di fuori del servizio pubblico i rifiuti urbani. In questo ultimo caso,  è prevista una conseguente riduzione della quota variabile della TARI in proporzione alla quantità di rifiuti conferiti al di fuori del servizio pubblico.

Agevolazioni sulla TARI anche per gli agriturismi, commisurata ai giorni di apertura dell’attività: riduzione del 50% sia della parte fissa, sia della parte variabile per agriturismi con apertura al pubblico con superiore a 4 giorni settimanali; riduzione del 25% sia della parte fissa, sia della parte variabile per gli agriturismi con apertura superiore ai 4 giorni settimanali.

A partire da gennaio 2021, la Legge di Bilancio prevede anche una riduzione della tassazione TARI per tutti i pensionati risiedenti all’estero con abitazione e proprietà in Italia.

Riduzione della tassazione prevista per le utenze non domestiche e domestiche:

  • è stata stanziata una somma di denaro pari a € 146.000,00 per calmierare la quota fissa delle utenze domestiche sulla base dei metri quadri della superficie tassata;
  • € 157.000.00 per attenuare l’impatto finanziario sulle categorie economiche interessate dalle chiusure obbligatorie o dalle restrizioni nell’esercizio delle rispettive attività, abbattendo il 100% della quota variabile della TARI.

Resta confermata in ogni caso l’agevolazione prevista sulle utenze domestiche TARI per tutte le categorie in determinate condizioni socio economiche e in possesso di parametri ISEE prestabiliti.

Grande soddisfazione dell’Assessorato al Bilancio e del Sindaco, Roberto Tardani, per il lavoro svolto. Come sempre, l’obiettivo dell’Amministrazione è quello di porre al centro della propria attività i cittadini, utenti e contribuenti, per sostenerli nei limiti consentiti dalle norme vigenti.

Per tutte le informazioni e/o chiarimenti, è possibile contattare l’Ufficio Tributi del Comune di Lonato del Garda al numero 03091392253 oppure mandare un’email all’indirizzo ufficiotributi@comune.lonato.bs.it

Classe comunicato
Attività economiche
Consiglio comunale e commissioni