Contributi per il finanziamento finalizzato all'acquisizione di mezzi di trasporto ed opera ad uso esclusivo della protezione civile

L’Amministrazione Comunale della città di Lonato del Garda ha aderito al bando di Regione Lombardia per il finanziamento su base triennale, finalizzato all’acquisizione di mezzi di trasporto e d’opera ad uso esclusivo di Protezione Civile per l’implementazione dell’operatività di livello provinciale, rivolto agli Enti territoriali aventi un gruppo comunale o aventi una convenzione con un’organizzazione di volontariato organizzato di Protezione Civile.

“Il rapporto con la nostra protezione civile è da sempre fondamentale, ma lo è stato ancor di più in questi mesi difficili caratterizzati dal sopraggiungere di un evento imprevisto come l’emergenza pandemica causata dal virus COVID-19”. Commenta così Massimo Castellini, Assessore per l’Innovazione tecnologica, smartcity, agricoltura, patrimonio e bilancio presso il Comune di Lonato.

Un contributo a fondo perduto volto ad implementare l’efficienza e l’efficacia dell’operatività del sistema di Protezione Civile di Regione Lombardia che si sviluppa territorialmente anche attraverso la partecipazione delle Organizzazioni di Volontariato organizzato operanti direttamente o in convenzione con gli enti territoriali facenti parte del Sistema di Protezione Civile, così come previsto dal D.Lgs. 1/2018 “Codice della Protezione Civile”, attraverso l’incremento e il rinnovo delle dotazioni di automezzi e mezzi d’opera del Sistema di Protezione Civile per la gestione delle fasi di prevenzione e di emergenza territoriali, anche rafforzando la capacità di risposta all’emergenza a livello provinciale.

Aggiunge Roberto Vanaria, Consigliere delegato per lo studio di politiche amministrative volte all’integrazione, implementazione e sviluppo dei sistemi di sorveglianza e controllo del territorio e volte alla formulazione di progetti e piani comunali per garantire al meglio la sicurezza dei cittadini: “grazie alla somma stanziata dalla Regione Lombardia di circa circa € 36.000, si aggiunge finalmente nel parco macchine della protezione civile un nuovo pick-up da utilizzare per le
emergenze, per i soccorsi e le attività ordinarie della protezione civile sul territorio di Lonato e Bedizzole. Un’opportunità anche per rinnovare tutte quelle attrezzature tecniche necessarie allo svolgimento dell’attività di volontariato.

Conclude Castellini: “Colgo l’occasione per ringraziare i volontari e volontarie che, collaborando attivamente con il Servizio di Protezione Civile Lonato-Bedizzole, mettono a disposizione della comunità tempo, competenze e la loro professionalità per garantire ai cittadini in particolari situazioni di difficoltà ed emergenze, un supporto indispensabile.

Anche il Sindaco della città sottolinea come “questo finanziamento sia il giusto riconoscimento ad un gruppo straordinario che da sempre presta il proprio servizio a beneficio della collettività”.

Classe comunicato
Trasporti e mobilità