Insediato il comitato per l'edizione 2022 della Fiera di Lonato. Appuntamento a Gennaio.

Torna la 64° edizione della Fiera agricola, artigianale e commerciale di Lonato del Garda, nonché primo appuntamento cittadino dell’anno e un’occasione unica per sottolineare il grande valore e la forza dei settori cardine della nostra economia locale. L’appuntamento è fissato a Gennaio 2022, da venerdì 14 a domenica 16.

Nominato dal Sindaco e dalla Giunta Comunale, il comitato fiera, presieduto da Laura Giacomelli e diretto da Fiorenzo Bresciani, Consiglieri di maggioranza del Comune di Lonato del Garda, è composto da: Barbara Ferrari, Lara Lomurno, Fabio Del Pero, Marco Orio, Enrico Balabio, Anna Campigotto, Glenda Frera e Stefania Lorenzoni.
Collaboreranno inoltre alcuni esperti esterni del comitato: Simone Gazzurelli e Nicola Cherubini (addetti al settore esterno agricolo e macchine agricole), Laura Capra e Chiara Bortolotti.


Come sottolinea l’Assessore all’Innovazione tecnologica, Smart city, Bilancio e Patrimonio e Agricoltura di Lonato, Massimo Castellini, “La Fiera di Lonato è un evento importantissimo per riscoprire i valori che ci accomunano, quali lavoro, fatica ma soprattutto passione per quello che facciamo, rievocando le nostre tradizioni locali.
Sarà come sempre una vetrina enogastronomica di altissima qualità, grazie anche ai numerosi prodotti locali che il nostro territorio sa donarci. Ma fiera significa anche convegni sull’ agricoltura di alto livello, dove si affronteranno tematiche di sicuro interesse per tutti gli addetti del settore”.


“Ripartiamo insieme”, questo il messaggio che vuole comunicare il Sindaco di Lonato, Roberto Tardani. “La Fiera è da sempre un simbolo di unione e di collaborazione che richiede l’impegno e il lavoro di tutti a Lonato, al di là dell’appartenenza partitica. Le difficoltà della pandemia sono ancora evidenti ma questo evento vuole essere un punto di ripartenza, con l’obiettivo di sostenere la cultura agricola del nostro territorio e rievocare i valori della tradizione”.


Aggiunge Laura Giacomelli, presidente del comitato fiera 2022, “Sono fermamente convinta che non sia possibile far passare in secondo piano questo evento, che ritengo essere da sempre la nostra festa più importante, perché identificativa della nostra tradizione. Mi piace pensare che questi siano passi in avanti verso una normalità che tutti noi sentiamo più vicina ma che al contempo, non deve farci abbassare la guardia sul rispetto rigoroso delle regole vigenti. L’agricoltura e l’artigianato italiano sono dei pilastri forti del paese e strutture ed eventi come questi sono davvero importanti per valorizzare la professionalità delle nostre imprese, per promuovere l'indiscussa qualità delle produzioni italiane e per rafforzare, con fiducia, l'immagine dell'Italia nel mondo”.


“Stiamo organizzando l’edizione 2022 della Fiera di Lonato del Garda, denominata Meccanico-Agricola, in modo che ritorni ai vecchi splendori, promuovendo attività e prodotti tipici locali. Quindi un ritorno alle attività agricole, moderne e antiche e ai prodotti tipici della nostra zona, anche con percorsi eno-gastronomici dove si potranno assaggiare piatti e vini tipici della nostra agricoltura e delle nostre tradizioni. Inoltre si potranno vedere le macchine moderne per le lavorazioni in agricoltura con l’applicazione delle nuove tecnologie per produrre nel rispetto della natura e dell’ambiente, riducendo il livello di inquinamento”. Commenta così Fiorenzo Bresciani, direttore del comitato.


Anche per questa nuova edizione, la Fiera di Lonato del Garda sarà progettata non solo perché possa continuare ad essere un evento di riferimento per l’economia agricola ed artigianale del territorio, ma anche un centro di interesse e di esperienze per tutti coloro che sono interessati ai prodotti della terra ed al vivere sostenibile.

Classe comunicato
Manifestazioni