Trasmettere osservazioni relative ai motivi ostativi comunicati all'accoglimento della domanda

Trasmettere osservazioni relative ai motivi ostativi comunicati all'accoglimento della domanda

Le Pubbliche Amministrazioni che ricevono le domande previste dalla Legge 07/08/1990, n. 241, art. 2, com.1, devono obbligatoriamente adottare un provvedimento finale.

Prima della formale adozione di un provvedimento negativo, l'ufficio può comunicare tempestivamente i motivi che ostano all'accoglimento della domanda (Legge 07/09/1990, n. 241, art. 10-bis).

Tramite la compilazione di questo modulo il cittadino può presentare le proprie osservazioni, eventualmente corredate da documenti. Le osservazioni devono essere presentate entro dieci giorni dal ricevimento della comunicazione relativa ai motivi ostativi.

Servizi

Per presentare la pratica accedi al servizio che ti interessa

Puoi trovare questa pagina in

Aree tematiche: Uffici comunali
Ultimo aggiornamento: 23/04/2020 14:25.52