Varianti SUAP

Lo Sportello Unico per le Attività Produttive (denominato SUAP) è uno strumento operativo finalizzato a semplificare le relazioni tra gli imprenditori e la Pubblica Amministrazione.
È stato istituito con il Decreto Legislativo n° 112 del 31.3.1998, e regolamentato con il Decreto del Presidente della Repubblica n° 447 del 20.10.1998 (modificato poi dal Decreto del Presidente della Repubblica n° 440 del 7.12.2000).
 
Consente di rivolgersi a un unico interlocutore, il Comune sul cui territorio s'intende realizzare e/o in qualsiasi modo trasformare l'impianto produttivo, senza necessità di rivolgersi separatamente a tutte le diverse amministrazioni competenti in tema di autorizzazione all'insediamento produttivo.
 
Il SUAP è responsabile di tutti i procedimenti amministrativi inerenti l'ampliamento, la cessazione, la localizzazione, la realizzazione, la riattivazione, la riconversione e la ristrutturazione d'impianti produttivi.
Destinatari del servizio sono i titolari d'imprese di beni e servizi, ivi incluse le attività agricole, commerciali, artigianali, le attività turistiche ed alberghiere, i servizi resi dalle banche e dagli intermediari finanziari, i servizi di telecomunicazioni.
 
Si chiama Unico in quanto viene trattato in maniera globale pur essendo costituito da un insieme di sub-procedimenti avviati anche presso altri enti (ad esempio Comune, Provincia, Asl, Vigili del Fuoco ecc.).