"Vita sicura 2017", nuovo bando per la sicurezza

Data: 
Giovedì, 9 Marzo, 2017
Tipologia: 
Comunicati di servizio
Argomento: 
Comunicato: 

Si rafforza la convenzione per il servizio di Polizia locale intercomunale tra Lonato del Garda, Bedizzole e Calcinato, che è entrato a tutti gli effetti nel “patto per la sicurezza” con il commissario Roberto Soggiu, ora comandante ufficiale dei tre comuni. La convenzione a tre vede Lonato come ente capofila e durerà 12 anni, per consentire ai comuni aderenti di raggiungere il punteggio massimo nella partecipazione ai bandi regionali, come quello già andato a buon fine lo scorso anno, per un valore complessivo di 275mila euro, che ha consentito di installare nei principali punti d’accesso al territorio venti videocamere, più tre telecamere mobili, per segnalare in tempo reale il passaggio di auto sospette, rubate o prive di assicurazione o revisione tramite i portali collegati in rete ai comandi di Polizia locale e Carabinieri. 

Quest’anno Lonato, Bedizzole e Calcinato partecipano insieme a un nuovo bando regionale, con il progetto “Vita sicura 2017”, per un valore complessivo di  206.740 euro. Sono sempre più unite, dunque, le tre amministrazioni comunali nell’obiettivo di garantire maggiore sicurezza ai circa 40mila abitanti di un comprensorio che sfiora i 130 kmq.

Il nuovo bando si articola in due parti e consentirà ai comuni di potenziare la dotazione tecnica strumentale nel 2017. In particolare con il “lotto A” potrà essere implementato il sistema intercomunale di videosorveglianza con nove telecamere a Lonato, nove a Bedizzole e cinque varchi a Calcinato per il controllo di particolari punti del territorio comunale, delle auto in entrata e in uscita e con l’impegno a realizzare un collegamento diretto tra il server del sistema intercomunale di videosorveglianza e la stazione dei Carabinieri di Calcinato. Il “lotto B” del bando consentirà invece di incrementare la dotazione tecnica e il parco autoveicoli della Polizia locale, mediante l’acquisto di due autovetture di servizio per l’accertamento delle violazioni nei tre comuni.

«Ci stiamo concretamente impegnando, anche a livello economico – afferma l’assessore alla Sicurezza di Lonato Roberto Vanaria – per accrescere la sicurezza reale dei nostri concittadini e delle nostre attività produttive. Ci auguriamo che anche questo secondo progetto, “Vita sicura 2017”, di cui Lonato è capofila, vada a buon fine e ci consenta di aumentare la dotazione tecnica e strumentale dei nostri comandi di Polizia locale».

L’assessore Stefano Vergano del Comune di Calcinato commenta: «Anche quest’anno vogliamo partecipare al bando regionale sulla sicurezza per incrementare le dotazioni del nostro corpo intercomunale di Polizia Locale ed efficientare la sicurezza delle nostre comunità; se il nostro progetto sarà cofinanziato da Regione Lombardia, sul solo territorio di Calcinato riusciremo a installare altri cinque portali con lettura targhe “h24”, per il controllo dei veicoli che entrano in Calcinato anche da vie apparentemente secondarie, e acquisteremo una stazione mobile utile per i servizi di pattugliamento, che sarà estesa anche ai territori di Lonato e Bedizzole».

Anche il sindaco di Bedizzole Giovanni Cottini esprime «piena soddisfazione per questo ulteriore passo avanti nella collaborazione intercomunale e nel garantire la sicurezza dei cittadini. In particolare a Bedizzole questa aumenterà grazie ai nove nuovi portali di videosorveglianza installati in punti strategici del nostro territorio».