Classica a Sant'Antonio, dal 14 maggio a Lonato

Data: 
Lunedì, 24 Aprile, 2017
Tipologia: 
Comunicati di servizio
Comunicato: 

Si avvicina l’appuntamento più atteso dagli amanti della musica di Lonato e dintorni: la nona edizione della rassegna “Classica a Sant’Antonio”, nell’omonima chiesetta di Lonato del Garda.

Quattro concerti domenicali dal 14 maggio al 4 giugno, tutti a ingresso libero con inizio alle 20.45, organizzati dal Comune (Assessorato alla Cultura) con la collaborazione del gruppo Amici della Chiesa di Sant’Antonio abate e l’ospitalità della Parrocchia lonatese.

La qualità delle proposte musicali è garantita dall’esperienza e dalla passione del direttore artistico M° Giuseppe Laffranchini, già primo violoncello dell’Orchestra della Scala di Milano e cointerprete in uno dei concerti. Già da alcuni anni la manifestazione gode del patrocinio della Provincia di Brescia e della Comunità del Garda, oltre che di Comune e Parrocchia lonatesi, sta ottenendo sia una crescente stima da parte dei musicisti che partecipano, sia un notevole apprezzamento da parte del pubblico.

Lo scopo è proporre concerti musicali di alta qualità ad un pubblico sempre più ampio, con l’intento di coltivare l’amore per la musica classica e dare nello stesso tempo l’opportunità di valorizzare la chiesa di Sant’Antonio, da tempo oggetto di recupero e riqualificazione artistica e devozionale, insieme al contesto architettonico naturalistico in cui si trova, in pieno centro storico, a stretto contatto con le mura medioevali, la Casa del Podestà e la Rocca visconteo-veneta.

«Per l’amministrazione comunale – afferma il vicesindaco e assessore alla Cultura Nicola Bianchi – è motivo di orgoglio poter riproporre questa rassegna nella chiesa di Sant’Antonio abate e proseguire così con il gruppo di Amici della chiesa nel lavoro di riqualificazione dell’edificio religioso e del complesso che lo circonda. Ringraziamo il gruppo di Amici della chiesa di Sant’Antonio e la parrocchia per la preziosa collaborazione».

Il progetto di riqualificazione della chiesa di Sant’Antonio, afferma il referente del gruppo di Amici Fabio Terraroli, «conta ormai quasi trent’anni d’attività e vuole essere segno di rispetto e amore per i valori che tale edificio rappresenta, per la testimonianza di fede di chi ci ha preceduto, per il passato storico e artistico che racchiude».

La rassegna sarà preceduta da un’anteprima culturale: la presentazione del libro di Giancarlo Pionna, scrittore e studioso lonatese, “La chiesa di Sant'Antonio Abate a Lonato del Garda”, sabato 13 maggio alle 17 nella chiesetta protagonista del volume con l’accompagnamento al violoncello del M° Laffranchini.

I concerti avranno inizio tutti alle 20.45, secondo il seguente programma.

Domenica 14 maggio: Concerto per archi e clarinetto, Quartetto d’archi di Milano (Fulvio Liviabella violino, Igor della Corte violino, Roberto Mazzoni viola e Giuseppe Laffranchini violoncello) con la partecipazione di Rocco Carbonara al clarinetto. Musiche di Verdi e Brahms

Domenica 21 maggio: Concerto per violino e pianoforte, Gennaro Cardaropoli e Roberto Arosio. Musiche di Beethoven, Milstein e Stravinskij.

Domenica 28 maggio: Arpe Diem, Quartetto di Arpe (Donata Mattei, Duccio Lombardi, Federica Sainaghi e Davide Burani). Musiche di Verdi, Vivaldi, Tschaikowsky, Lecuona e Bizet.

Domenica 4 giugno:  Recital di Pianoforte, Caterina Goglione. Musiche di Beethoven, Mozart, Defranceschi e Chopin.